ultime notizie su COVID-19

I fondi raccolti da AGIRE durante l’appello per l’Africa Orientale hanno consentito di finanziare 9 progetti di altrettante organizzazioni non governative del network, distribuiti nei tre paesi maggiormente colpiti da carestia e siccità: Somalia, Kenya ed Etiopia.
In Somalia CESVI, CISP, COOPI e INTERSOS si occupano del supporto agli sfollati interni (IDPs), attraverso la distribuzione di cibo, acqua potabile, medicinali, e la realizzazione di servizi igienici e sanitari.

In Kenya gli interventi di ActionAid, AMREF e AVSI rispondono invece ai bisogni di coloro che dalla Somalia sono fuggiti, cercando aiuto nei campi profughi di Dadaab (distribuzioni di beni di prima necessità e costruzione di centri educativi) ma sono anche indirizzati alle comunità keniote colpite dalla siccità nel distretto di Ijara, Bamba, Kaloleni e Malindi, dove si realizzano attività agricole e igienico sanitarie.

In Etiopia Save the Children e VIS garantiscono assistenza umanitaria agli sfollati nell’area di Jijiga traminte distribuzioni di beni alimentari e di acqua potabile e realizzano programmi di integrazione alimentare per bambini malnutriti a Dolo Ado Woreda, nella Somali Region.

Fonte: www.agire.it

Per ulteriori notizie vedi anche: www.intersos.org

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VinFlix

VFO

Pin It on Pinterest

Share This