Il divario digitale si combatte anche con iniziative coraggiose: è il caso di Afripédia, un progetto finalizzato alla diffusione di Wikipedia nel continente attraverso un sistema di consultazione delle voci francofone anche off-line.

Sostenuto da Wikimédia France, associazione per la libera condivisione della conoscenza, il programma è frutto di una collaborazione con l’Istituto francese e l’Associazione universitaria della francofonia.

“Afripédia si basa sull’utilizzo di chiavette USB dotate dei contenuti compressi dell’enciclopedia e mini computer portatili che consentiranno di accedervi anche se non si è in rete” ha assicurato Adrienne Alix, direttrice dei programmi Wikimédia in Francia.

In via di sperimentazione per l’autunno prossimo Afripédia entrerà in funzione presso 15 atenei dell’Africa Occidentale e, se i risultati saranno buoni, sarà lanciato in grande scala entro la fine del 2013.

 

Fonte: www.misna.org

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VinFlix

VFO