Cronaca della 43a Assemblea Generale della Congregazione della Missione, 4 luglio

da | Lug 5, 2022 | Notizie sulla Famiglia Vincenziana | 0 commenti

Un saluto a tutti!

Abbiamo iniziato questa nuova settimana pieni di entusiasmo ed eccitazione. Ci siamo recati nella cappella per un momento di preghiera personale e per celebrare l’Eucaristia. Dopo la colazione, è iniziato il momento dell’Assemblea Generale.

Abbiamo guardato un paio di video mentre prendevamo possesso della sala. Il primo ci ha aiutato a entrare in preghiera, dando così inizio alla riunione mattutina.

Il secondo è stato trasmesso da La 2, Televisión Española, che ha parlato recentemente di Ranquines, un programma di salute mentale molto interessante che i Vincenziani hanno avviato e continuano a sostenere nella diocesi di Salamanca.

Viene data lettura dei verbali di venerdì e sabato. È stato chiesto di accettarli, quindi sono stati votati e approvati.

Padre Roberto Gómez presenta il nuovo progetto che i francesi hanno per la Casa Madre di Parigi. Il relatore inizia a tracciare la storia della casa dagli inizi nel 1716 fino ai giorni nostri. La Casa Madre è diventata gradualmente la seconda casa della congregazione, anche se sono affittuari di questa casa, che appartiene allo Stato. Il 6 ottobre 2006, lo Stato ha dato loro il possesso dell’intera Casa Madre. Alla fine appartiene alla congregazione. Questo dono cambia molte cose. È la “casa” di tutta la congregazione. Il Cif è stata una buona occasione per gli studenti per visitare questa casa e conoscerla.

Nell’autunno del 2019, la Provincia di Francia ha presentato al Superiore Generale il progetto di convertire questa casa in un luogo ristrutturato. Con il covid, i lavori non sono potuti iniziare e si è persa l’opportunità di avviare la ristrutturazione. Siamo in una situazione privilegiata. Il cuore della piccola compagnia batte ancora a Parigi. Qui si venerano le reliquie di San Vincenzo e i martiri della Cina. 54 camere sono state rinnovate. È in costruzione da gennaio. La Francia è consapevole che non sarà in grado di farlo da sola. Ha bisogno di risorse finanziarie per poter offrire a tutta la famiglia un nuovo impulso di carità e nuovi impulsi missionari.

Per tutto questo, la casa madre dice di aver bisogno di aiuto e sostegno. In passato, era la casa madre a sostenere le province. Oggi è la madre che ha bisogno dell’aiuto dei figli.

Siamo usciti per una pausa e siamo tornati dopo averne parlato.

La casa è al servizio di molte funzioni. La prima funzione è quella di accogliere. Innanzitutto i membri della famiglia vincenziana. Anche i sacerdoti diocesani vengono qui. Bambini e donne di strada. Uomini e donne religiosi, ecc.

  • Per accogliere
  • Trasmettere
  • Celebrare
  • Ospitare

Viene dato tempo alle domande per chiarire eventuali questioni in sospeso.

Ci concediamo il tempo per una pausa. Riprendiamo alle 15:30 del pomeriggio.

Prima di iniziare, viene fatto un appello ai Padri che desiderano intraprendere il lavoro di traduzione. Coloro che stavano svolgendo questo servizio non erano presenti.

A questo punto è stato proiettato un video sulle Filippine.

In un altro video, padre Agostino presenta il rapporto della CM con i diversi rami della Famiglia Vincenziana.  Dura 5 minuti.

Il Superiore Generale fa un annuncio interessante. Dopo questa settimana, abbiamo sperimentato il ritorno del covid e ci sono diversi casi positivi, infezioni presenti tra noi partecipanti. Viene fatta una proposta per questa situazione insolita:

  • Continuare l’assemblea generale come previsto dall’inizio fino al 16 luglio.
  • La nuova proposta è di concludere l’assemblea generale sabato 9 luglio. Il programma che avevamo all’inizio può essere adattato.

Alla fine, dopo una discussione e un confronto nel gruppo, si è deciso di non partire prima. Si sottolinea che nell’epoca in cui ci troviamo non si può guardare indietro. Se questo mezzo di comunicazione viene chiuso, togliamo al Superiore Generale la possibilità di ascoltare per prendere decisioni migliori nel suo nuovo periodo di governo. Cogliamo l’attimo. Affrontiamo le questioni che sono urgenti in questa assemblea. Dobbiamo occuparci di questioni che ci riguardano davvero. Non dedicare più tempo a cose poco importanti.

Andiamo quindi avanti con l’ordine del giorno. Andare fino alla fine. Non anticipare la chiusura.

Gruppi continentali

La giornata si conclude con i gruppi continentali. Viene chiesto loro di svolgere un compito: criteri, numeri, nomi. Fatto l’elenco e viene consegnato nel pomeriggio inviandolo per e-mail. Per questo si riuniscono in gruppi creati e lavorerenno fino alla conclusione del lavoro.

Fonte: https://cmglobal.org/

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VinFlix

VFO