ultime notizie su COVID-19

P. Albano: 50 anni di messa, 48 trascorsi in Madagascar

da | Mar 23, 2015 | Madagascar | 0 commenti

Abbiamo ricevuto in questi giorni una piacevole sorpresa: il P. Albano Passarotto, missionario di San Vincenzo che da 48 anni lavora in Madagascar, ci ha inviato con gli auguri di Pasqua una descrizione del suo prezioso lavoro per i bambini malgasci. Una lettura meritevole di attenzione ed un’opera meritevole di aiuto….

 

 

 

 

Sono pochi giorni che ho celebrato il cinquantesimo di sacerdozio, il 13 marzo scorso, e 48 di questi 50 anni li ho passati in Madagascar…Visitando le cristianità nei villaggi i primi anni, poi in alcune parrocchie di centri non troppo grandi, ed in seguito, per molti anni, incaricato della formazione del nostro seminario interno (tra i primi il P.Benolo ex visitatore, e Mons. Benjamin arcivescovo di Diego al Nord) e formatore al Gran Seminario di Antananarivo.

Una dozzina di anni fa, occupato con i novizi qui alla casa provinciale, mi sono trovato difronte al problema di bambini della “strada”  che passavano le loro giornate a giocare e soprattutto alla ricerca di qualche frutto o altro da mangiare. Così li abbiamo riuniti per intrattenerli, fare loro un po’ di scuola e questo tutto semplicemente ai piedi di un albero…

Visto che venivano volentieri, all’occasione di una riunione della FamVin di Fort-Dauphin, si è deciso di fare qualcosa di più per loro come scuola. Si è adattato una vecchia falegnameria in disuso, qui della casa provinciale, fiduciosi nella Provvidenza ed in san Vincenzo, contando per iniziare su 2000 euro dono della Gioventù Mariana di Parigi. Ben presto lo Stato l’ha riconosciuta come scuola elementare e poco dopo si è aggiunta anche la scuola materna.

I bambini venivano volentieri, ma essendo poveri e molti venendo da lontano, anche un’ora e mezzo di commino a piedi, si è pensato di dare loro da mangiare a mezzogiorno, riso o manioca a turno.

Il numero dei bambini è aumentato velocemente , attratti facilmente più dal cibo che dalla scuola.

Si è dovuto adattare altri locali, costruirne qualcuno, ma cose molto modeste, secondo le possibilità di allora. L’anno scorso i bambini erano già 660. Quest’anno sono oltre 700..Infatti abbiamo dovuto aprire anche la scuola media, solo la prima per ora, e ci sono 43 allievi. Ho dovuto aprire anche una sessione a parte per quei bambini più grandi, sui 10 anni, che non erano mai andati a scuola e questi sono 47 in questo momento. Così imparano un po’ ed hanno da mangiare…

Da notare che sia i bambini che i maestri si impegnano molto ed i risultati ci sono. All’esame della quinta elementare sono stati sempre tutti promossi, 100%.

Purtroppo la situazione politica del paese e quella economica restano senza soluzione per i poveri.

L’insicurezza, la corruzione ecc. rendono la vita della povera gente molto dura. Ed a pregare di non avere problemi di salute…Un disastro!

Quest’anno si è aggiunto anche il brutto tempo, con alluvioni alla capitale, e siccità qui al sud.

i turisti, almeno in questa zona, pur essendo turistica, si fanno rari. Non osano forse. I datori di lavoro non osano venire, anzi quei pochi sono costretti ad andarsene ..Non ce la fanno più.

La povertà avanza e ce ne accorgiamo nei nostri bambini: Molti genitori non riescono a dare la piccola partecipazione che si chiede loro, un euro al mese…Il numero dei bambini che viene a scuola al mattino completamente digiuni è in aumento. Siamo stati costretti a dare loro qualcosa al mattino quando arrivano a scuola, un panino o una banana. Altrimenti ci svengono…è successo!!

Ringrazio il Signore che grazie a tanti amici e benefattori posso venire incontro a tante persone in necessità ed assicurare il funzionamento di questa scuola. Non sono riuscito a trovare enti o associazioni . Resto a disposizione di chiunque volesse e potesse venirmi in aiuto.

Vi assicuro la mia preghiera e quella di tutti questi bambini.

Vi porgo i miei auguri più belli di una santa Pasqua e cari saluti.

Padre Albano Passarotto

 

( il mio conto qui a Fort-Dauphin)

CA  BNI MADAGASCAR

Nome e indirizzo : SEMINAIRE PERBOYRE MARILLAC

B.P.111    BAZARIKELY        TOLAGNARO 614       MADAGASCAR

 

Code Banque              Code Guichet       Compte                        clé

RIB    00005                           00017            36 305 9802 00                 75

IBAN   MG46    00005    00017   36 305 9802 00   75

CODE BIC  CLMDMGMG

 

(quello del CAM di Chieri)

Conto corrente bancario :

AINA ONLUS

INTESA SANPAOLO, Filiale di Chieri, piazza Cavour,8 C/C 62293  ABI 03069 CAB 30360  CIN  Q IBAN  IT93  Q030  6930 3601 0000 0062 293 Conto corrente postale :

AINA ONLUS Via Galilei,6

28100 Novara

CCP  77268712

In questi due casi la ricevuta del versamento servirà per la detrazione fiscale.

E’ necessario indicare la causale specificando . per il P.Passarotto – Madagascar

 

Cari saluti a te e grazie di tutto Albano

 

 

Tags:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VinFlix

VFO

Pin It on Pinterest

Share This