La Congregazione della Missione di San Vincenzo di Pauli celebra la XLIII Assemblea Generale

da | Giu 25, 2022 | Notizie sulla Famiglia Vincenziana | 0 commenti

Il tema: “Rivitalizzare la nostra identità all’inizio del quinto secolo di vita della Congregazione della Missione”. Durante l’Assemblea verranno rinnovati i vertici della Congregazione

Con la celebrazione eucaristica di lunedì 27 giugno presieduta dal Superiore Generale P. Tomaž Mavrič CM e animata dal GEN verde si aprirà la XLIII Assemblea Generale della Congregazione della Missione di San Vincenzo di Pauli (CM) che fino al 15 luglio si svolgerà a Roma, presso la Casa San Juan de Ávila in Via di Torre Rossa 2/a. L’Assemblea Generale si tiene ogni sei anni ed è l’evento più importante della Congregazione perché raduna tutti i Visitatori, le cariche più alte della Congregazione, per eleggere il Superiore Generale e il suo Consiglio Generale. I neo eletti resteranno in carica per sei anni, fino all’Assemblea Generale successiva.

La Congregazione della Missione è chiamata ufficialmente Congregatio Missionis (CM). I suoi membri vengono chiamati anche “lazzaristi”, per aver avuto origine nel Priorato di San Lazzaro di Parigi e sono conosciuti come “vincenziani” nei paesi anglofoni, in Spagna come Paules e in America Latina come “vincentinos”. Il motto della Congregazione è: “Evangelizare pauperibus misit me”, cioè “Mi ha inviato a portare ai poveri il lieto annuncio”.

Attualmente i Vincenziani nel mondo sono suddivisi in 507 comunità locali in 95 paesi e in cinque continenti. La Congregazione della Missione è una “società di vita apostolica”, governata da un Superiore Generale, che risiede a Roma ed è supportato da un Vicario Generale e Quattro Assistenti.

Le Costituzioni e gli Statuti vigenti hanno ricevuto l’approvazione pontificia nel 1984. La Congregazione è composta da sacerdoti e fratelli, gli uni e gli altri consacrati alla evangelizzazione dei poveri, per mezzo dei voti. San Vincenzo raccomandò ai suoi la pratica di cinque virtù: l’umiltà, la semplicità, la mansuetudine, la mortificazione e lo zelo apostolico, disposizioni interiori indispensabili nell’annuncio del Vangelo. L’opera principale è ancora quella che voleva San Vincenzo: le missioni popolari, la cura per formare i preti e i laici, ritiri spirituali, formazione nei seminari, missione ad Gentes ed il concreto servizio ai poveri. Il Superiore Generale P. Tomaž Mavrič, in questi sei anni appena trascorsi, ha contribuito a far conoscere sempre di più un aspetto poco noto di San Vincenzo de’ Paoli, il tratto del Mistico della Carità, e la spiritualità vincenziana che emerge dai processi di beatificazione e santificazione in corso di numerosi confratelli e consorelle.

A Roma, per questo evento, arriveranno 115 missionari vincenziani. Saranno in maggioranza Visitatori e delegati delle varie Provincie, Vice-Provincie e Regioni della Congregazione. Per realizzare l’Assemblea Generale 2022 è stata istituita una commissione preparatoria che si è occupata di ogni aspetto dell’evento, dalla logistica agli interventi formativi, dai momenti di preghiera a quelli comunitari. Ogni Provincia ha lavorato sul tema scelto per questa edizione: “Rivitalizzare la nostra identità all’inizio del quinto secolo di vita della Congregazione della Missione”. L’Assemblea sarà occasione per approfondire e delineare l’azione della Congregazione nei prossimi anni, per meglio servire i poveri nel carisma vincenziano e individuare quali strategie individuali e comunitarie attuare tenendo conto del contesto sociale e della spiritualità vincenziana. L’Assemblea generale, che produrrà un documento finale, vedrà lunedì 11 luglio l’elezione del Superiore Generale, il 12 quella del Vicario Generale e il 13 l’elezione degli Assistenti Generali.

La pandemia e il riaprirsi di conflitti armati più o meno sopiti nel mondo rendono prioritario approfondire il carisma vincenziano affinché i missionari possano essere sempre di più strumenti di Dio al servizio dei poveri. Auspica il Superiore Generale Tomaž Mavrič, CM: “Preghiamo Gesù Cristo affinché la nostra prossima Assemblea Generale sia una Nuova Pentecoste per la Congregazione della Missione!”

Link Utili:

Tags:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VinFlix

VFO