Il 28 giugno 2017 è stato dato l’annuncio ufficiale della Famvin Homeless Alliance, una iniziativa della Famiglia Vincenziana del mondo per ridurre e, ove possibile, eliminare le molteplici cause che costringono molte persone a vivere la condizione di senza dimora. 

Questa cerimonia si è svolta al Parlamento Europeo, su invito del suo presidente, Antonio Tajani, che ha voluto onorare il lavoro svolto dai “discepoli” di San Vincenzo de’ Paoli accanto alle persone che vivono in povertà ed in particolare ai senza dimora.

Nel contesto del 400° anniversario del carisma, la Famiglia Vincenziana ha scelto di concentrarsi soprattutto sul celebre passaggio di Matteo 25: “Ero straniero e mi avete accolto” .

Secondo la definizione di homeless sviluppata dall’Institute of Global Homelessness (IGH), le diverse modalità e progetti di accoglienza a favore delle persone senza dimora includono iniziative con e in favore di persone che vivono in strada, rifugiati,  persone sfollate (terremotati, alluvionati), persone che vivono nelle baraccopoli… L’urgenza di questo problema è evidente: le ultime relazioni delle Nazioni Unite su questo argomento evidenziano che, tra i 7 miliardi di persone che vivono nel nostro pianeta, più di 1,2 miliardi rientrano nella condizione di persona senza dimora codificata in questa definizione a tre livelli dell’IGH. È uno dei grandi mali sociali del nostro tempo.

Mark McGreevy, Direttore Generale di Depaul International e coordinatore di questo progetto per conto della Famiglia Vincenziana, ha spiegato le ragioni che hanno spinto a scegliere la sede del Parlamento Europeo per l’annuncio ufficiale dell’iniziativa:

“L’Europa ha ospitato la Famiglia Vincenziana per 400 anni e pertanto è opportuno che il Parlamento Europeo sia il luogo in cui celebriamo l’annuncio ufficiale di questo nuovo progetto. In partnership, possiamo fare grandi cose”.

Altri relatori della manifestazione sono stati: On. Antonio Tajani, Rev. P. Tomaz Mavric (Superiore Generale e Presidente della Famiglia Vincenziana), P. Pedro Opeka (Sacerdote Vincenziano candidato per il Premio Nobel per la Pace) e Sr. Carol Keehan (Figlia della Carità, presidente e amministratore delegato dell’Associazione Cattolica della salute degli Stati Uniti).

Il lancio di questa iniziativa si svolgerà in un forum internazionale, in ottobre, durante il Simposio della Famiglia Vincenziana a Roma, in Italia, in presenza di migliaia di membri della Famiglia Vincenziana provenienti da tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su vfhomlessalliance.org. Partecipa alla discussione su Facebook!

Pubblicato da Famvin Homeless Alliance.