La Congregazione della Missione e la cultura vocazionale

Come frutto del Giubileo per i 400 anni del carisma vincenziano, P. Tomaž Mavrič CM, Superiore Generale della Congregazione della Missione, ha proposto alla riflessione di questa Società di vita apostolica e di tutta la Famiglia Vincenziana, il tema della cultura vocazionale.

Il 25 gennaio di quest’anno, in occasione della Festa della Fondazione della Congregazione della Missione, Padre Mavrič ha scritto: “Vorrei invitarvi tutti a unire le nostre forze per portare i bambini, i giovani e gli adulti, oggi sotto l’influenza di una “anti-cultura delle vocazioni”,  a riscoprire la bellezza, l’attrattiva e la pienezza di senso nel rispondere con decisione “sì” alla chiamata di Gesù. Vi invito a mostrare ai bambini, ai giovani e agli adulti che è normale rispondere affermativamente all’invito di Gesù e che non si tratta di una risposta anormale. Dobbiamo lavorare insieme per una rinnovata cultura delle vocazioni “(Lettera del 25/01/18).

Con questa intenzione del Superiore Generale, e nel contesto di un anno segnato dalla XV Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi su “gioventù, fede e discernimento vocazionale”, il Centro Internazionale di Formazione (CIF) nella sede nella Casa Madre a Parigi, con il sostegno dell’Ufficio Comunicazione della stessa Congregazione, ha organizzato il Primo Incontro per i Responsabili della Pastorale Vocazionale della Congregazione della Missione.

“La proposta tematica di questo incontro è inquadrata nell’ermeneutica della cultura della professione religiosa, un tema sul quale la Chiesa riflette da alcuni decenni. Oggi, nel contesto del Sinodo, rafforziamo l’impegno della nostra Congregazione attraverso un proposta missionaria che comprende il nostro ministero di accompagnare i giovani nel loro discernimento vocazionale come servizio della Nuova Evangelizzazione, e in questa linea abbiamo proposto i contenuti tematici delle due settimane in cui saremo riuniti “spiega P. Rolando Gutiérrez CM , missionario del gruppo che ha formulato l’agenda per questo incontro.

L’incontro tratterà argomenti come i nuovi scenari giovanili recentemente analizzati dal Sinodo dei Giovani, i Principi della cultura della professione religiosa, la formazione permanente e altri. Vi saranno diversi relatori, tra cui padre Amadeo Cencini, uno dei maggiori specialisti in Pastorale Vocazionale e Formazione Sacerdotale e Vita Consacrata.

La Congregazione della Missione è composta da oltre tremila missionari presenti nei cinque continenti. A questo incontro devono partecipare almeno un rappresentante di ognuna delle 39 Province, 8 Viceprovince, 4 regioni che costituiscono detta Congregazione e 9 Missioni internazionale.

L’incontro sarà inaugurato dal Superiore Generale il 19 novembre e si concluderà sabato 1 dicembre. Il posto generale sarà la Casa Madre, dove sono custoditi i resti mortali del  fondatore, il santo della carità: Vincenzo de’ Paoli.

Fonte: https://cmglobal.org/

Pin It on Pinterest

Share This