A tutti i membri della Congregazione della Missione 

Cari confratelli, 

La grazia e la pace di Gesù siano sempre con noi! 

Siamo felici di presentarvi il nuovo portale web della Congregazione della Missione. Questo luogo “virtuale” rafforzerà la comunicazione nella nostra vita insieme e sarà la testimonianza del nostro carisma e del nostro continuo rinnovamento, mentre continuiamo a seguire le orme di Gesù Cristo, evangelizzando i poveri. 

Abbiamo iniziato questo lavoro diversi mesi fa per offrire un sito attraverso il quale si possa arrivare ad una comprensione più profonda del ministero e dell’impegno della Congregazione della Missione a favore di quelle persone povere ed emarginate. 

Questo sito esprime la dimensione multi-culturale e internazionale della Congregazione e, come tale, è multilingue (le lingue ufficiali della Congregazione sono francese, inglese e spagnolo). Inoltre, dato che la Curia Generalizia si trova in Italia, è necessario pubblicheremo le informazioni anche in lingua italiana. 

Il portale è un luogo virtuale, “il nodo di una grande rete globale” un luogo di incontro e di comunicazione, che unisce le varie realtà della Congregazione. Ci auguriamo di poter promuovere il dialogo su temi di interesse comune e, pertanto, riteniamo importante rafforzare la partecipazione. 

Sul sito web troverai una varietà di contenuti. È prevalentemente informativo. I temi sono legati a vari progetti e ministeri. Troverai studi, riflessioni, biografie, storie e descrizioni di eventi che si svolgono anche nelle varie province. Condividiamo anche le informazioni della Curia Generalizia, le varie commissioni della Congregazione, le Missioni Internazionali, le Conferenze dei Visitatori, ecc. 

Grazie alle nuove tecnologie, l’Ufficio Comunicazione ora può fornire informazioni sulla missione con i poveri (sia a coloro che sono vicini a noi che a coloro che non ci conoscono). Puoi accedere a questo sito dai numerosi dispositivi a tua disposizione, aumentando così le opportunità di condividere queste informazioni con chi vuoi. 

Papa Francesco ha detto mi piace definire questo potere della comunicazione come “vicinanza”. L’incontro tra comunicazione e misericordia sarà fruttuoso nella misura in cui genererà una vicinanza che si prende cura, conforta, guarisce, accompagna e celebra (Messaggio in occasione della Giornata mondiale delle comunicazioni 2016). 

In questo senso, riconosciamo il lavoro dell’Ufficio Comunicazioni presso la Curia Generale, poiché ora ci presenta un sito web di nuova concezione. Esprimo la mia gratitudine alle molte persone che sono state coinvolte in questo sforzo. Anch’io sono profondamente grato a tutti coloro che hanno lavorato su CMGlobal dal principio fino ad oggi. I loro sforzi hanno contribuito a rendere questo sito web realtà. 

Questo nuovo sito è composto da sei sezioni (presentazioni della Congregazione e della Curia, notizie, cultura della vocazione, formazione – con accesso diretto alle nostre pubblicazioni: Nuntia e Vincenziana -, commissioni e Famiglia Vincenziana). Ognuna di queste sezioni offre molteplici possibilità in termini di organizzazione e pubblicazione delle informazioni. Questo nuovo sito è un mezzo di comunicazione vivente e sarà in continua evoluzione, potrà così nutrire i suoi utenti con contenuti sempre nuovi e pertinenti. La piattaforma di questo sito è stata sviluppata dalla Curia, ma voi, i confratelli e la vostra missione tra i poveri ne fornirete i contenuti. Vi invito a condividere con noi le vostre riflessioni, gli eventi che si svolgono nella vostra provincia, la storia delle vostre province ed il loro lavoro, il modo in cui state svolgendo la vostra missione in tutto il mondo. Vi invito anche a unirvi a noi in questo lavoro come traduttori, reporter e / o contribuendo ai contenuti di questo sito. Puoi contattare l’Ufficio Comunicazione tramite Jorge Luis Rodríguez Baquero, CM, al seguente indirizzo email: nuntia@cmglobal.org. 

Nel lanciare questo sito web, seguiamo l’esempio del nostro Santo Fondatore. Sebbene tali mezzi di comunicazione non esistessero ai suoi tempi, sappiamo che San Vincenzo ha fatto ogni sforzo per avere contatti regolari con i suoi confratelli. Di solito scriveva a ciascuno dei superiori locali una volta alla settimana, dando loro notizie della Congregazione. Ha anche detto alle Figlie della Carità, “O mon Dieu! sì! È un bisogno reale: una stretta comunicazione reciproca; condividendo tutto. Niente è più necessario. Ciò unisce i cuori e Dio benedice i consigli ricevuti, con il risultato che le cose vanno meglio” (Coste, Documento 160, Consiglio del 20 giugno 1647). 

Vostro fratello in san Vincenzo, 

Tomaž Mavrič, CM 

Superiore generale 


Tags:

Pin It on Pinterest

Share This