La Mensa  della Casa della Missione di Como compie un anno. Auguri!!!

Buon compleanno!

Mentre il sindaco di Como vieta la distribuzione della colazione ai senza fissa dimora e agli stessi di mendicare nel centro città, per il buon decoro e …perché siamo a Natale (?), ieri abbiamo festeggiato il primo anno di vita della mensa per i migranti in Casa della Missione a Como.

L’anno scorso il 19 dicembre 2016, in collaborazione con la Caritas diocesana, la Casa della Missione di Como metteva a disposizione i locali della mensa festiva per offrire un pasto caldo ai migranti che, di passaggio in città, sperano di raggiungere il nord Europa, passando per la Svizzera.

Un concorso di “collaborazione” gestisce, non senza problemi, il servizio di prima accoglienza: Missionari Vincenziani e Figlie della Carità, Caritas Diocesana e tanti volontari, tutti insieme a dare un contributo ad una mensa nata in emergenza e che continua a sfamare ogni giorno 80/90 persone.

La Famiglia Vincenziana a Como e dintorni ha promosso tante iniziative per celebrare il 4° centenario del carisma vincenziano; questa della mensa è sicuramente la più concreta e che risponde al programma internazionale voluto dal nostro Padre Generale, P. Tomaz Mavric, che ha come tema: “Ero forestiero e m’avete accolto …”.

 


Tags: