Benedetto XVI: “Don Guanella, tra contemplazione e azione”

da | Ott 30, 2011 | Chiesa, Santi e Beati, Storia e cronaca | 0 commenti

Per il Papa la testimonianza umana e spirituale di San Luigi Guanella è per la chiesa un particolare dono di grazia. “ Nella sua testimonianza, così carica di umanità e di attenzione agli ultimi, riconosciamo un segno luminoso della presenza e dell’azione benefica di Dio”, dice il Papa.

“ Questo nuovo santo della carità – continua il Papa – sia per tutti, in particolare per i membri delle congregazioni da lui fondate, modello di profonda e feconda sintesi tra contemplazione e azione, così come egli stesso l’ha vissuta e messa in atto”.

Benedetto XVI ricorda che “ tutta la vicenda umana e spirituale di San Guanella la possiamo sintetizzare nelle ultime parole che pronunciò sul letto di morte: “ in caritate Christi”.E’ l’amore di Cristo che illumina la vita di ogni uomo, rivelando come nel dono di sé all’altro non si perde nulla, ma si realizza pienamente la nostra vera felicità”.

Il Papa conclude: “ San Luigi Guanella ci ottenga di crescere nell’amicizia con il Signore per essere nel nostro tempo portatori della pienezza dell’amore di Dio, per promuovere la vita in ogni sua manifestazione e condizione, e far sì che la società umana diventi sempre più la famiglia dei figli di Dio”.

(Dalle parole di papa Benedetto XVI)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VinFlix

VFO