ultime notizie su COVID-19

Pubblichiamo un pensiero inviato da un Vincenziano di lingua portoghese, utile per la riflessione personale.

Ser Vicentino…
Essere Vincenziano…

Ser vicentino é ser alguém que ama e que se deixa amar, alguém que sente e provoca um sentimento. É alguém que perdoa o que muitos não conseguem perdoar, é alguém que vê o que muita gente não quer ver. Ser vicentino muitas vezes é sofrer, sofrer por alguém que aos olhos de meio mundo é um desconhecido mas que aos nossos olhos é um irmão.
Essere Vincenziano è essere qualcuno che ama e si lascia amare, qualcuno che sente e che provoca un sentimento. E’ essere qualcuno che perdona ciò che molti non riescono a perdonare, è essere qualcuno che vede ciò che molti non vogliono vedere. Essere Vincenziano molte volte significa soffrire, soffrire per qualcuno che agli occhi di mezzo mondo è sconosciuto, ma che ai nostri occhi è un fratello.

Ser vicentino é ajudar quem sonha com um pedaço de pão na mesa e vive com uma lágrima no canto do olho. È uma constante formação crista e Humana que nos ajuda a aproximar-nos mais de Deus ….
Essere Vincenziano è aiutare chi sogna di avere a tavola un pezzo di pane e vive con le lacrime agli occhi. E’ una formazione costante per la crescita umana e cristiana, che ci aiuta ad approssimarci molto di più a Dio…

Por vezes penso que sei o que é ser vicentino mas depois interrogo-me. Será que sei??? Não, não sei explicar o que representa para mim ser vicentino mas também não sei explicar o que é o amor mas sei que é algo que faz parte de mim.
A volte penso di sapere ciò che significa essere Vincenziano, ma poi mi interrogo: sarà quello che penso??? No, non so spiegare cosa rappresenti per me essere Vincenziano, ma allo stesso modo non so spiegare cos’è l’amore, so solo che fa parte di me.

“Louvado Seja Noso Senhor Jesus Cristo”
Sia lodato nostro Signore Gesù Cristo

Fernando Fagundes
Missionário Confrade

 

1 commento

  1. Marinella

    ……….essere Vicenziano è essere qualcuno che ha ben compreso che per accogliere e mettere in pratica il Dono della particolare Grazia Divina concessagli bisogna avere il coraggio di lasciare la strada con le curve e seguire le orme del Maestro,i grandi Santi come i nostri amati San Vincenzo e Santa Luisa come noi oggi, hanno dovuto affrontare tante difficoltà,ma non si sono mai scoraggiati,non hanno mai dubitato del fatto che quando Dio ti chiama per conpiere una missione ti da anche la forza dell’amore ingrediente principale per portarla a compimento,Grazie per aver publicato questo pensiero con semplicità la dove Dio è sempre presente e gode del nostro essere Cristiani operosi nella condivisione dell’unico vero bene comune e universale che è l’Amore incondizionato verso tutti che dilata il cuore e fa spazio a tutti Dio ce lo ha manifestato sulla Croce,grande Mistero che la mente umana non riuscirà mai a capire fino in fondo,solo il cuore può sentirlo accoglierlo e donarlo,il sentirsi amati da Dio è la cosa più bella che rende completamente gioiosa la vita in qualsiasi circostanza,è questo il messaggio di speranza che dobbiamo trasmettere,le incomprensioni le difficoltà esisteranno sempre ma per chi accoglie Gesù nel proprio cuore diventa connaturale essere compassionevoli con tutti i nostri fratelli anche nei confronti di coloro che spesso ci arroghiamo il diritto di giudicare non meritevoli di perdono.
    Siano Lodati Gesù Cristo e la Sua Madre Maria Santissima.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

VinFlix

VFO

Pin It on Pinterest

Share This